Il libro di Salvatore Buellis

il libro di salvatore buellis

Il libro di Salvatore Buellis racconta i cento anni della storia del cinema

Il libro di Salvatore Buellis parla di come il cinema nasca con il nome di “Cinema delle Origini” grazie alla rivoluzione delle fotografie nel XIX secolo. Le immagini in movimento venivano proiettate in sequenza sullo schermo ed erano di per una grande attrazione. Allo spettatore non interessava particolarmente la storia perchè era più affascinato dal movimento stesso delle immagini.

La prima fotocamera la inventò George Eastman, il proprietario della KODAK, nel 1888 con lo slogan “Voi premete il pulsante, noi facciamo il resto”.  La novità assoluta fu l’invenzione del Rullino Fotografico che eliminò le pesanti attrezzature fotografiche e le lastre di vetro. Infatti, il rullino era realizzato con una celluloide trasparente, l’inizio della rivoluzione cinematografica.

Questo è solo un piccolo assaggio di quello che il consulente aziendale Salvatore Buellis trasmette attraverso le sue parole.

Il libro di Salvatore Buellis racconta la storia delle più grandi case di produzione cinematografica.

L’industria cinematografica negli Stati Uniti durante gli anni venti vide un periodo di grande crescita. Numerosi imprenditori e banchieri di Wall Street investivano nel settore e si sostavano nella west coast per iniziare una nuova avventura. I primi investitori venivano da umili origini e la maggior parte erano ebrei.

Nel 1912 Adolph Zukor, un emigrato ebreo ungherese che faceva il commerciante di pellicce, mise in piedi la Famous Players Film. La casa di produzione cinematografica che verrà poi conosciuta come la Paramount Pictures. Nel 1918 quattro fratelli ebrei polacchi Sam, Harry, Jack e Albert Warner aprirono il primo studio ad Hollywood creando la Warner Brother Entertainment Inc., successivamente abbreviata con Warner Bros. La rinomata città delle stelle, Los Angels, ospiterà per diversi anni anche un ricco uomo russo di nome Louis B. Meyer che nel 1916 fonda la Metro Pictures Corporation. Nel 1924, insieme ad un nuovo socio la trasforma in Metro Goldwyn Meyer Corporation – MGM.

Il libro di Salvatore Buellis evidenzia anche lo sviluppo del mercato cinematografico americano e mondiale.

Il Viaggio nella storia del cinema, il libro di Salvatore Buellis si rivolge ad un pubblico curioso e interessato ai film e alla storia.